Bar come attrazione turistica: curiosità e consigli

Bar come attrazione turistica

“I bar più famosi”

I bar, da sempre sono luoghi di incontro locali in tutto il mondo, ma in alcuni casi, diventano attrazioni turistiche, diventando vere e proprie mete di viaggio uniche.

Pensiamo ad esempio ai “Neko caffè” che hanno spopolato, partendo dal Giappone e della Cina, anche in Europa.

Si tratta di caffè, come il parigino “Le Café des Chats”, dove i gatti sono i primi clienti. Questi sono infatti liberi di girare fra i tavoli chiedendo cibo e coccole agli umani di passaggio.

Ancora, il Vampire Café a Tokyo, Giappone, è un bar dove tutto e a tema vampiro ed è possibile bere “calici di sangue” o sedersi dentro a delle bare.

Lontani dagli stereotipi di semplici luoghi per bere, i bar di oggi offrono poi esperienze culturali, mixologie creative e atmosfere uniche che rispecchiano le tradizioni culturali del luogo e che attirano viaggiatori da tutto il mondo.

In questo articolo, esploreremo il fenomeno emergente dei bar come destinazioni turistiche, scoprendo curiosità affascinanti e fornendo consigli per un’esperienza indimenticabile.

 

I Caffè più famosi dei social, da non perdere quando si viaggia

 

Dall’Onibus caffè, sempre a Tokyo, fino a Manchester con il Federal caffè, in ogni luogo del pianeta, ci sono locali che sono diventati delle vere e proprie istituzioni, con milioni di hashtag sui social.

 

In questo articolo sulle caffetterie pubblicato nella sezione blog del sito di casino online Betway è possibile vedere la lista completa di quali sono i più cliccati e famosi, da non perdere assolutamente quando si viaggia.

 

L’evoluzione dei bar ha catturato l’attenzione di viaggiatori in cerca di esperienze uniche, andando oltre la tradizionale visita ai luoghi turistici e permettendo a questi locali di far conoscere la cultura del proprio Paese o di diventare singolari punti di interesse.

 

Tra i caffè più famosi del mondo segnaliamo sicuramente:

 

  • Il Federal caffè a Manchester. Niente di strano o troppo eccentrico per questo locale tipico inglese dagli arredi urban e minimali, conditi da tanto verde. Si tratta però di un vero punto di ritrovo per i local e di un’attrazione turistica che offre piatti davvero squisiti e cocktail di alto livello. La loro specialità? I brunch e i mille tipi di caffè! Tavoli e arredi in legno e grandi lampade in spazi semplici, lo rendono il luogo ideale dove spesso la gente si incontra per lavoro.

 

  • The Clinic, Singapore. Non per tutti sicuramente, questo strano bar a Singapore. Il suo nome, “La clinica”, ci sembra già abbastanza emblematico. Interamente arredato in stile ospedaliero, qui si possono bere cocktail da sacche per le flebo e sedersi su sedie a rotelle al posto di sedie normali. Insomma… bisogna avere fegato!

 

  • Red Sea Star a Eliat, Israele. Si tratta di un bar/ristornate concepito sott’acqua. Gli arredi eleganti a tema marino lo rendono davvero speciale. Dalle enormi vetrate, si possono ammirare meravigliosi pesci mentre si sorseggia un drink.

 

  • HR Giger Bar a Chur, Svizzera. Sembra di stare sul set del film “Alien” proprio perché a concepire questo bar/ristorante è stato lo stesso creatore, il designer HR Giger. Questo bar non punta certo sulle tradizioni, ma bensì sul futurismo tema alieno. Con arredi particolari che ritraggono bambini alieni e strani esseri, è possibile assaggiare i cocktail classici della tradizione e una vasta caffetteria, comprensiva anche del famoso “alien coffee”.