Civita di Bagnoregio: "La città che muore" 7 motivi per visitare uno dei borghi più belli d'Italia

Civita di Bagnoregio: “La città che muore” 7 motivi per visitare uno dei borghi più belli d’Italia

Civita di Bagnoregio: 7 motivi per visitare uno dei borghi più belli d’Italia.

Civita è una frazione del comune di Bagnoregio, famosa e conosciuta come la “città che muore” fondata dagli etruschi circa 2500 anni fa, si trova in provincia di Viterbo, nel Lazio, facente parte dei borghi più belli d’Italia. Civita di Bagnoregio rischia di sparire a causa dell’erosione, in quanto sorge su di un colle di tufo battuto da piogge e vento.

Civita di Bagnoregio: "La città che muore" 7 motivi per visitare uno dei borghi più belli d'Italia
Civita di Bagnoregio – immagine di proprietà di Valente Michele

Si trova nella valle dei calanchi, un’area situata tra il lago di Bolsena ad ovest e la valle del Tevere. I calanchi sono un fenomeno geomorfologico di erosione del terreno causato dalle piogge che, scorrendo su terreno argilloso privo di vegetazione non penetrano in profondità ma creano un fenomeno di ruscellamento che erode il terreno.

I Calanchi di Civita di Bagnoregio: "La città che muore" 7 motivi per visitare uno dei borghi più belli d'Italia.
I Calanchi – immagine di proprietà di Valente Michele

Noi di Famigliainfuga.com, amiamo visitare i borghi italiani insieme ai nostri figli in modo da far loro conoscere le meraviglie che ci sono nel nostro splendido paese. “La città che muore” è un luogo da visitare assolutamente.

La nostra gita a Civita di Bagnoregio in camper

Famigliainfuga.com Civita di Bagnoregio: "La città che muore" 7 motivi per visitare uno dei borghi più belli d'Italia.

7 motivi per visitare Civita di Bagnoregio

1) Per visitare uno dei borghi d’Italia più antichi 

Civita di Bagnoregio è stato fondato circa 2500 anni fa dagli Etruschi e sorge lungo una delle più antiche vie d’Italia che va dal Tevere ddd il lago di Bolsena. Una delle testimonianze etrusche è il “Bucaione” un profondo tunnel che collega il paese, alla Valle dei Calanchi.

Scorcio di Civita di Bagnoregio: "La città che muore" 7 motivi per visitare uno dei borghi più belli d'Italia
Scorcio di un borgo di Civita di Bagnoregio – – immagine di proprietà di Valente Michele

2)Visitare la chiesa di San Donato

La chiesa di San Donato, che si trova davanti all’ antico palazzo comunale, nella piazza principale. La chiesa risale al V secolo.

Chiesa di San Donato Civita di Bagnoregio: "La città che muore" 7 motivi per visitare uno dei borghi più belli d'Italia
Chiesa di San Donato – immagine di proprietà di Valente Michele

3) Ammirare le vie caratteristiche

Visitare le antiche vie del borgo della “città che muore” e per assaporare il passato tra le costruzioni in tufo, magari fermarsi sedersi al tavolo di uno dei locali del paese e bersi un buon vino locale.

Le vie di Civita di Bagnoregio: "La città che muore" 7 motivi per visitare uno dei borghi più belli d'Italia
Le vie di Civita di Bagnoregio – immagine di proprietà di Valente Michele

4) Ammirare il panorama

Il panorama che circonda il borgo è mozzafiato, si può ammirare la valle dei calanchi argillosi e delle meraviglie che fanno da cornice a Civita di Bagnoregio.

Panorama - Civita di Bagnoregio: "La città che muore" 7 motivi per visitare uno dei borghi più belli d'Italia
Panorama da Civita di Bagnoregio – – immagine di proprietà di Valente Michele

5) Perché si accede solamente a piedi

Si accede alla “città che muore” solamente a piedi, attraversando il lungo ponte che la collega al paese di Bagnoregio. L’accesso è vietato a tutti i veicoli. Gli unici mezzi a motore che possono accedere sono delle piccole auto che trasportano le persone disabili a visitare il paese. Un servizio gestito dalla Croce Rossa. Questo ci è piaciuto moltissimo.

Civita di Bagnoregio: "La città che muore" 7 motivi per visitare uno dei borghi più belli d'Italia
Civita di Bagnoregio – immagine di proprietà di Valente Michele

6) Assistere alla processione e vedere le reliquie

Assistera alla storica processione che rievoca la Passione di Cristo, che parte da piazza Sant’ Agostino per le vie del centro storico e ritorno. Accanto alla chiesa viene allestito un palco dove viene messa in scena la flagellazione di Geù. Alla fine della rappresentazione, come tradizione impone, il cristo viene riportato nella chiesa entro la mezzanotte del Venerdì Santo, pena il passaggio di proprietà della statua alla vicina città di Bagnoregio. Sotto la mensa dell’ Altare si trovano le reliquie di Sant’ Ildebrando, santo pastore che governò la chiesa di Bagnoregio nel IX secolo.

Reliquie Civita di Bagnoregio: "La città che muore" 7 motivi per visitare uno dei borghi più belli d'Italia
Reliquie – immagine di proprietà di Valente Michele

7) Conoscere la storia di Civita di Bagnoregio

Abitata prima dagli Etruschi, poi dai romani, Civita di Bagnoregio è sempre stata tormentata dai terremoti e dalle frane. E’ stata abitata anche dai barbari, Carlo Magno e la Santa Sede. Fino al 1695 quando a causa di un terremoto violentissimo l’unica via di collegamento franasse insieme a parte del paese. Adesso grazie al turismo il borgo è tornato a vivere.

 

Come arrivare a Civita di Bagnoregio

Se cercate un area di sosta ed avete un applicazione come Caramaps basta inserire Civita di Bagnoregio altrimenti vi spiego, se non la conoscete potete trovare maggiori informazioni qui: UN’APP PER VIAGGIARE IN CAMPER: CARAMAPS COMODA E FACILE DA USARE

Percorrendo la A1, se vieni da nord puoi uscire al casello di Orvieto e da lì prendere la direzione per Bagnoregio (18 km); se arrivi da sud puoi uscire al casello di Orte, poi direzione Viterbo (superstrada), prendi l‘uscita Bagnaia-Montefiascone e percorri la strada provinciale Teverina che ti porta diretto a Bagnoregio.

Se arriviamo in auto bisogna parcheggiare a Bagnoregio in parcheggi a pagamento che si trovano uno a circa 10 minuti a piedi da Civita (piazzale del Belvedere ), l’altro a 20 minuti (piazza Battaglini ). E’ possibile usufruire di navette pubbliche al prezzo di 1€ a/r, in quattro, abbiamo pagato solo noi adulti.

Per chi arriva in camper cè un area di sosta a circa 20 minuti a piedi dal borgo di Civita di Bagnoregio.

Quanto costa l’ingresso?

L’ingresso a Civita costa € 3,00 a persona durante i gg feriali e € 5,00 domenica e festivi (gratuito sotto i 14 anni).

Dove dormire Civita di Bagnoregio: "La città che muore" 7 motivi per visitare uno dei borghi più belli d'Italia

Scrivi nei commenti le tue impressioni se hai visitato Civita di Bagnoregio o contattaci per informazioni.

Seguiteci sui nostri canali!

Youtube ➡️ https://goo.gl/DCpPtL
Facebook ➡️ https://goo.gl/hjpEZc
Twitter ➡️ https://goo.gl/JDK1nZ
Google+ ➡️ https://goo.gl/ZzfS75
Instagram ➡️ https://goo.gl/6EWgv2
Pinterest ➡️ https://goo.gl/W8WrdV
Tumblr ➡️ https://goo.gl/oTFShg

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: