Consigli per organizzare al meglio un viaggio in Cappadocia

Se stai cercando un’esperienza di viaggio unica e indimenticabile, allora la Cappadocia in Turchia è il posto dove andare! Situata nell’Anatolia centrale, la Cappadocia è un’area nota per i suoi paesaggi surreali, la storia e la cultura affascinanti e le attività uniche da poter sperimentare.

Dalle gite in mongolfiera all’esplorazione delle città sotterranee, ci sono molte ragioni per cui organizzare un viaggio in Cappadocia dovrebbe essere nella tua lista dei desideri.

Di seguito andremo a vedere tutto quello che c’è da sapere per riuscire ad organizzare al meglio un viaggio in Cappadocia.

Quanto tempo serve per visitare la Cappadocia

La durata del viaggio in Cappadocia può essere molto variabile. Per una visita delle migliori attrazioni bisogna rimanere in questo luogo magico almeno 2-3 notti.

Se, invece desideri abbinarci la visita anche di Istanbul ti consigliamo di organizzare un viaggio di almeno una settima, questo perché gli spostamenti ti ruberanno molto tempo.

A nostro parere, la durata ideale di un viaggio in Cappadocia è di 4-5 notti, senza visitare altre città. In questa regione avrai talmente tante cose da vedere ed esperienze da vivere che è meglio concentrarsi solo su di essa.

Quando andare in Cappadocia

Il periodo migliore per visitare la Cappadocia è sicuramente la primavera grazie ad un clima mite e non eccessivamente caldo, seguita a ruota dall’autunno, per le stesse ragioni.

L’inverno, invece è assolutamente da escludere, perché le temperature sono fin troppo rigide e arrivano facilmente anche a -15 con continue precipitazioni nevose. 

L’estate è calda, spesso fino troppo, ma per fortuna non afoso. Giugno è considerato ancora un ottimo mese, al pari della primavera.

In Cappadocia le escursioni termiche tra giorno e notte sono molto evidenti e anche in primavera dovrai fare attenzione. Questo perché durante le ore diurne starai bene, ma sarà necessario coprirsi al meglio per la notte, così da non subire eccessivamente il freddo.

Come arrivare in Cappadocia

I principali modi per arrivare in Cappadocia sono due: macchina e aereo. L’aereo è sicuramente il metodo più comodo e veloce per arrivarci, se prenotato con largo anticipo può essere anche il più economico. 

Ti consigliamo di prendere in considerazione come luogo di arrivo l’aeroporto di Istanbul che è il principale nella zona. Da quel punto potrai prenderne un altro per arrivare in uno dei due aeroporti di riferimento: Nevşehir e Kayseri.

Il primo dista circa 40 km dai principali luoghi di interesse, il secondo, invece 70 km. La differenza più grande è che Kayseri offre diversi voli giornalieri a orari differenti e questo ti potrebbe permettere di ottimizzare i costi e i tempi.

La macchina, o anche in autobus, è un’altra valida alternativa per raggiungere la Cappadocia partendo da Istanbul. La differenza principale risiede nel tempo impiegato che può arrivare anche ad essere di 12 ore.

Si tratta di un viaggio abbastanza pesante che è ideale per chi vuole gustarsi il variare dei paesaggi turchi e ha a disposizione più tempo.

Il costo di un biglietto dell’autobus da Istambul alla Cappadocia si aggira intorno ai 40€. Si tratta di un prezzo inferiore agli aerei, ma se si trova il volo giusto la differenza sarà minima.

Cosa vedere in Cappadocia

Le cose da vedere in Cappadocia sono molte, di seguito andremo a vedere quali sono le principali attrazioni.

Valle dei piccioni

La Valle dei piccioni in Cappadocia è una destinazione imperdibile per chiunque desideri esplorare la bellezza della Turchia. Situata nel cuore della regione, offre panorami mozzafiato ed esperienze uniche che non si trovano altrove.

Ospita alcune delle formazioni rocciose più famose della Cappadocia, tra cui camini delle fate, abitazioni rupestri e città sotterranee. Offre inoltre ai visitatori la possibilità di prendere parte ad attività come gite in mongolfiera e passeggiate a cavallo. La valle offre anche l’opportunità di esplorare la cultura locale attraverso la sua arte e cucina tradizionale.

Visitare la Valle dei Piccioni in Cappadocia è un ottimo modo per sperimentare tutto ciò che questa bellissima regione ha da offrire. Dai suoi paesaggi mozzafiato e attrazioni uniche alla sua vibrante cultura, c’è qualcosa per tutti qui!

Castello di Uchisar

Il castello di Uchisar è il punto più alto della Cappadocia e offre una vista mozzafiato sul paesaggio circostante. Ospita anche molti affascinanti siti storici, come antiche chiese e tunnel scavati nella roccia.

Che tu sia un appassionato di storia o semplicemente alla ricerca di una vista incredibile, il Castello di Uchisar merita sicuramente una visita. Non solo esplorerai la sua ricca storia, ma potrai anche ammirare panorami mozzafiato della Cappadocia dall’alto di questo maestoso castello.

Derinkuyu Underground City

La città sotterranea di Derinkuyu in Cappadocia è un posto fantastico da visitare ed esplorare. È una città sotterranea unica nella regione con più di 8 livelli, alcuni dei quali sono ancora inesplorati.

È stato stimato che potrebbero viverci fino a 20.000 persone contemporaneamente. È una destinazione imperdibile per chiunque desideri esplorare la storia e la cultura della regione.

Visitare questa città ti darà uno sguardo alla vita dei suoi antichi abitanti e ti darà un’idea del loro modo di vivere. Quindi, se stai cercando un’avventura o semplicemente vuoi saperne di più su questa regione, assicurati di aggiungere Derinkuyu Underground City alla tua lista delle cose da vedere in Cappadocia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *