Feste Giapponesi: Tradizioni e Celebrazioni nel Sol Levante

Feste in Giappone

Le feste sono un aspetto importante della cultura giapponese. Dai festival tradizionali alle celebrazioni nazionali, ogni festa ha un significato speciale e rappresenta una parte della ricca storia e cultura del Giappone

In questo articolo esploreremo le feste giapponesi più importanti e le loro tradizioni, in modo che possiate organizzare il vostro viaggio in Giappone in base alla festa che vi interessa.

 

Capodanno (Shogatsu)

Capodanno, o Shogatsu, è la festa più importante del Giappone. La celebrazione del Capodanno in Giappone, inizia la sera del 31 dicembre, quando le famiglie si riuniscono per fare il “jyoya no kane”, il suono delle campane del tempio che annuncia la fine dell’anno. 

Il primo giorno dell’anno, il 1° gennaio, è un giorno festivo nazionale e molte attività commerciali rimangono chiuse fino al 3 gennaio. In questo periodo, le famiglie si scambiano regali (o-toshidama) e visitano i templi per pregare per la buona fortuna dell’anno nuovo.

 

Raggiungimento della maggiore età (Seijin no hi)

La seconda festa nazionale dell’anno è il Raggiungimento della maggiore età, che si celebra il secondo lunedì di gennaio. 

In questa festa, i giovani adulti che hanno compiuto 20 anni nell’anno precedente partecipano a cerimonie ufficiali per festeggiare il loro passaggio all’età adulta. 

Questo è un importante traguardo nella cultura giapponese e rappresenta la transizione alla vita adulta.

 

Tennō Tanjōbi

Il Tennō Tanjōbi, ovvero il compleanno dell’Imperatore, è una delle festività più importanti del calendario giapponese. Questa festa nazionale celebra il compleanno dell’Imperatore regnante e ha avuto diverse date nel corso della storia.

Attualmente si celebra il 23 febbraio in onore dell’imperatore Naruhito, nato in questo giorno nel 1960.

 

Setsubun

Setsubun non è una festa nazionale, ma viene celebrata nei santuari e nei templi a livello nazionale il 3 febbraio. 

In questa occasione, le persone eseguono la cerimonia del mamemaki, cioè gettano i fagioli fuori dalle porte di casa per allontanare gli spiriti maligni e attirare la buona fortuna. 

Setsubun segna l’inizio della primavera e l’inizio del nuovo anno.

 

Giornata della fondazione nazionale (Kenkoku kinenbi)

Il 11 febbraio è la Giornata della fondazione nazionale. In questa festa nazionale si celebra la fondazione del Giappone come nazione. 

Secondo i primi documenti storici giapponesi, in questo giorno dell’anno 660 a.C. fu incoronato il primo imperatore giapponese.

 

Festa delle bambole (Hina matsuri)

Il 3 marzo si celebra la Festa delle bambole, o Hina matsuri. In questo giorno, le famiglie con ragazze augurano alle loro figlie una vita felice e di successo. 

Le bambole Hina sono esposte in casa insieme ai fiori di pesco. Questa festa è particolarmente importante per le famiglie con figlie e le celebrazioni includono spesso cibi e dolci tradizionali.

 

Golden Week

La Golden Week è una serie di festività che si svolgono tra fine aprile e inizio maggio e costituisce una delle periodi di vacanza più attesi dell’anno in Giappone. È composta da quattro giorni festivi nazionali consecutivi: 

  • Il giorno della natura (29 aprile)
  • Il giorno del lavoro (1 maggio)
  • Il giorno della costituzione (3 maggio)
  • Il giorno dei bambini (5 maggio)

In aggiunta, ci sono spesso dei giorni di vacanza compresi tra questi festivi, rendendo la Golden Week una vera e propria settimana di vacanza.

 

Tanabata

Tanabata è una festa romantica giapponese che si celebra il 7 luglio (alcune regioni del Giappone festeggiano il 7 agosto). 

Questa festa è conosciuta anche come la Festa delle Stelle. Secondo la leggenda, una volta all’anno, le due stelle Altair e Vega si incontrano sul ponte celeste (Milky Way) per celebrare il loro amore. 

In questo giorno, le persone scrivono i loro desideri su dei biglietti e li appendono su rami di bambù, sperando che il loro desiderio si avveri. 

Si possono vedere queste decorazioni di bambù con i biglietti colorati nei templi, nei parchi e nei centri commerciali in tutto il Giappone.

 

Obon

Obon è una festa buddista che si celebra in tutta la nazione giapponese dal 13 al 15 agosto (in alcune regioni del Giappone la data varia). 

Obon è una festa che ricorda i propri antenati defunti. In questo periodo dell’anno, si crede che gli spiriti dei defunti ritornino sulla Terra per visitare i propri familiari. 

Le famiglie preparano cibi speciali e illuminano lanterne per aiutare i defunti a trovare la strada di casa. 

Alcune regioni del Giappone celebrano anche una danza chiamata Bon Odori, durante la quale le persone ballano per i loro antenati.

 

Shichi-Go-San

Shichi-Go-San è una festa che si celebra il 15 novembre e coinvolge i bambini giapponesi di età specifica. 

Nella cultura giapponese, i numeri 3, 5 e 7 sono considerati fortunati e rappresentano importanti traguardi nella vita di un bambino. 

Shichi-Go-San celebra questi traguardi con una cerimonia speciale in cui i bambini di età di 3, 5 e 7 anni indossano abiti tradizionali e visitano un tempio o un santuario per pregare per la loro salute e la loro felicità. 

In questo giorno, i bambini ricevono anche dolcetti speciali chiamati Chitose Ame (caramelle della lunga vita), che simboleggiano l’augurio di una lunga vita.

 

Matsuri

I Matsuri sono festival che si tengono in tutto il Giappone in diverse date durante tutto l’anno. 

Questi festival possono essere associati a un santuario locale o a un’attività particolare, come la fioritura dei ciliegi o la vendemmia.

I Matsuri sono spesso caratterizzati da parate, spettacoli di danza e giochi, e offrono un’opportunità per le persone di socializzare e celebrare insieme. 

Molte persone indossano abiti tradizionali durante i festival, e ci sono spesso bancarelle di sushi ed altro cibo e bevande per i partecipanti.

 

Festa del Ringraziamento del Lavoro

La Festa del Ringraziamento del Lavoro si celebra il 23 novembre e ha lo scopo di onorare il lavoro e la dedizione dei lavoratori giapponesi. 

Si tiene in concomitanza con il giorno del lavoro negli Stati Uniti. Durante questa festa, si tengono parate e cerimonie per onorare i lavoratori e per promuovere la solidarietà e l’unità tra di loro. 

Molte aziende offrono ai propri dipendenti regali e premi in segno di gratitudine.

 

Umi no Hi

Umi no Hi, noto anche come Giorno dell’Oceano, è una festa nazionale che si celebra ogni anno il terzo lunedì di luglio in Giappone. La festa è stata istituita nel 1996 per celebrare l’importanza dell’oceano per la vita e l’economia del paese.

Il Giorno dell’Oceano commemora anche il viaggio dell’imperatore Meiji in barca a vapore a Hokkaido nel 1876, che segnò l’inizio dello sviluppo della pesca e dell’industria navale giapponese.

Durante la festa, vengono organizzate varie attività legate all’oceano, come gare di pesca, mostre di barche e altre attrazioni. Inoltre, molte scuole in Giappone celebrano il Giorno dell’Oceano con attività e programmi educativi per sensibilizzare gli studenti sull’importanza dell’oceano e della conservazione dell’ambiente marino.



Add Your Comment

Come possiamo aiutarti?

Managebnb P.iva 01736230531
Phone +39 392 2910674
info@famigliainfuga.com

Contact Us

Per informazioni e collaborazioni

Scrivici un messaggio

Iscriviti alla newsletter

    Famigliainfuga © {2017-2024}. All rights reserved.