IndiGo, la compagnia aerea indiana per viaggi low cost arriverà presto in Italia

IndiGo arriverà in Italia

Fino a qualche mese fa era pressoché sconosciuta al pubblico occidentale. Eppure la compagnia indiana IndiGo, che ha recentemente ottenuto il prestigioso premio “migliore compagnia low cost in India e Sud Asia” durante i World Airline Awards,  pare sia ufficialmente pronta a raggiungere anche gli aeroporti del nostro stivale.

A rivelarlo è proprio il CEO della compagnia, l’olandese Pieter Elbers, il quale ha da poco predisposto acquisti monumentali per rinnovare e allargare la flotta dei velivoli e per preparare IndiGo ad una prossima espansione intercontinentale. Un azzardo, insomma, che farebbe impallidire persino gli scommettitori del casino online di NetBet. Ma quali potrebbero essere i benefici per i turisti italiani? E, soprattutto, quando sarà possibile provare un viaggio sui velivoli IndiGo?

Il maxi acquisto della compagnia

Lo scorso 19 giugno la compagnia ha effettuato l’acquisto di ben 500 Airbus A320, e ne riceverà altri 480 entro il prossimo decennio. Prima del maxi ordine, IndiGo era già in possesso di oltre 300 velivoli, e al momento si conferma nella classifica delle 10 compagnie aeree più potenti a livello mondiale.

Per comprendere la portata dell’acquisto messo a punto dalla società, basti pensare che ogni aereo viene venduto ad un prezzo di listino che si aggira intorno ai 50 miliardi di euro. Come spesso accade, tuttavia, in occasione di grandi ordini come questo vengono applicati sconti importanti che possono arrivare anche a ridurre del 50% la spesa complessiva.

L’approdo in Europa 

Stando alle parole dell’amministratore delegato Pieter Elbers, IndiGo è pronta per un’espansione oltre i confini della sola India. L’obiettivo è quello di conquistare, gradualmente, nuove aree del continente asiatico per poi spostare i propri servizi in Africa e anche in Europa. Si tratta di una novità piuttosto interessante per i viaggiatori del nostro paese, dal momento che presto arriverà una nuova compagnia aerea low cost che consentirà viaggi nazionali e internazionali a prezzi stracciati.

Del resto, già da qualche anno i viaggiatori si lamentano dei costi eccessivi offerti dalle compagnie low cost dello stivale e l’arrivo di una nuova concorrente potrebbe creare una utilissima ventata di novità. Qualora, poi, IndiGo riuscisse addirittura a garantire voli extraeuropei, potrebbe configurarsi come la prima compagnia low cost per viaggi intercontinentali che il nostro paese abbia mai avuto a conoscenza.

Quando arriverà in Italia?

Il progetto della compagnia aerea indiana sembra abbastanza chiaro, e questa sembra sicura di riuscire ad estendere i propri servizi in Italia entro i prossimi 10 anni. Si tratta di un’ottima notizia per il nostro paese, ma anche per l’India, che continua a confermarsi come un paese promettente e sempre più nel mirino degli ingenti investimenti internazionali. Non ci resta che attendere nuovi sviluppi e rimanere aggiornati sulle notizie rilasciate in via ufficiale dalla compagnia indiana.

IndiGo, che ancora risulta essere sconosciuta all’interno dei confini europei, ha visto la sua fondazione nel lontano 2005. Nella sua esperienza decennale nel settore dei viaggi aerei ha trasportato fino ad oggi oltre 500 milioni di passeggeri, garantendo prezzi accessibili e servizi di qualità impeccabile. Non si tratta, dunque, di una società alle prime armi, ma anzi le nuove strategie di investimento del CEO olandese potranno apportare senza dubbio un arricchimento per il mercato italiano.