La bistecca fiorentina: le ricette di Famigliainfuga

La bistecca fiorentina: le ricette di Famigliainfuga

La bistecca fiorentina, un piatto da provare assolutamente

Ecco un’altra ricetta di Famigliainfuga

La bistecca “alla fiorentina”, o semplicemente fiorentina, è un secondo piatto toscano, conosciuto in tutta Italia e fuori dai confini nazionali. La sua forma è piuttosto peculiare: a T, inoltre l’immancabile osso e lo spessore importante ne hanno decretato il successo e la gloria.

Non è semplice carne alla griglia. La selezione della bistecca, la razza dell’animale, l’altezza del taglio e la cottura hanno dei parametri rigidi, regole non scritte ma note agli appassionati, da seguire alla lettera per ottenere il miglior risultato possibile.

La sua storia è piuttosto remota, infatti risale al periodo della famiglia Medici, il 10 agosto venivano accesi enormi falò in tutta la città.

Leggi anche: Dove mangiare la miglior bistecca a Firenze

INGREDIENTI

 

  • 1 bistecca alla fiorentina da 1 kg
  • Olio extravergine d’ oliva
  • Sale Maldon
  • Pepe

 

PREPARAZIONE

Per preparare una buona bistecca alla fiorentina è innanzitutto molto importante procurarsi un buon taglio di carne, ben frollato, con una marezzatura abbastanza evidente e con uno spessore adeguato (almeno 4 cm). È inoltre fondamentale riportare la carne a temperatura ambiente prima di disporla sulla griglia.

Il tempo necessario varia in base allo spessore, e quindi al peso della bistecca, e al grado di cottura desiderato.

COME REGOLARE LA COTTURA

Con l’esperienza, oppure utilizzando un termometro a sonda per carne, considerando che ad una temperatura di 48° si otterrà una bistecca alla fiorentina molto al sangue e che a 52-55° si raggiunge la media cottura. In generale è bene non superare mai i 60-65°.

Ora andiamo a vedere le 3 fasi di cottura:

  1. Un paio d’ore prima della cottura togliete la bistecca alla fiorentina dal frigo e tamponatela con carta assorbente.
  2. Adagiate la bistecca su una teglia rivestita di carta da cucina. Fate scaldare bene la griglia e, quando i carboni avranno fatto un poco di cenere, disponete la carne sulla griglia. Cuocete per un tempo compreso tra 3 e 5 minuti, in base allo spessore della carne, senza mai girarla e controllandola spesso.
  3. Girate la bistecca e cuocete nella stessa modalità e per lo stesso tempo, senza mai forarla. Se il taglio di carne è molto spesso, girate la fiorentina ponendola con la parte dell’osso direttamente sulla griglia (in piedi) per 1-2 minuti. A questo punto fate riposare la carne su un tagliere per qualche minuto, per permettere ai liquidi di ridistribuirsi, quindi tagliatela, condite con olio extravergine di oliva, sale Maldon e pepe fresco di mulinello.

Un video della ricetta offerto dal canale: Chef Stefano Barbato

Altre ricette

[vc_masonry_grid post_type=”post” max_items=”6″ style=”lazy” item=”4518″ grid_id=”vc_gid:1522763064311-1e90e707-4b30-6″ taxonomies=”5205″]

You may also like

Email Newsletter