Punta Ala ed il suo porto turistico un lunedì al mare

Punta Ala ed il suo porto turistico Punta Ala è meta di Vip e ricconi, lo si capisce da tutte le ville che si intravedono nelle pinete e dalle barche da diporto lunghe quanto un TIR, ma è accessibile anche da noi comuni mortali. Se vuoi passare una giornata sulla spiaggia che porta verso il […]

vista sparviero punta ala

Punta Ala ed il suo porto turistico

Punta Ala è meta di Vip e ricconi, lo si capisce da tutte le ville che si intravedono nelle pinete e dalle barche da diporto lunghe quanto un TIR, ma è accessibile anche da noi comuni mortali.

puntala vista di una caletta riparata dal vento - Punta Ala ed il suo porto turistico un lunedì al mare
Cala del barbiere Punta ala

Se vuoi passare una giornata sulla spiaggia che porta verso il porto devi pagare “almeno” il parcheggio per l’auto,.

Mi ricordo quando ero piccolo, le auto venivano parcheggiate lungo la strada e la domenica dovevi arrivare presto per trovare un buco per l’auto.

Noi abbiamo scelto di passare una giornata al mare di lunedì, quindi nessun problema. Verso le 10.00 siamo arrivati a Punta Ala (ci vogliono circa 40 minuti da Grosseto) ed abbiamo deciso di andare in una caletta vicino il porto turistico, la “Cala del Barbiere”.

Visto l’orario pensavamo di non trovare il posto per l’auto, invece abbiamo avuto fortuna.

Mi piace questa caletta perché la pineta è a pochi metri dal mare ed i bambini più piccoli possono ripararsi dal sole nelle ore più calde della giornata.

I posti comodi per stendere un telo sono pochi, infatti le persone che erano in spiaggia avevano delle sdraio. Per gli amanti delle comodità ci sono anche degli stabilimenti balneari poco distanti.

L’acqua è veramente limpida, si può fare snorkeling e vedere diverse varietà di pesci.

punta ala dove andare al mare cala del barbiere - Punta Ala ed il suo porto turistico un lunedì al mare
Cala del barbiere

I bambini possono fare tranquillamente il bagno, in quanto essendo molto riparata non c’è mai il mare agitato con onde e risacche.

Abbiamo mangiato al sacco e nel pomeriggio ci siamo concessi un gelato molto buono alla gelateria del porto turistico che si raggiunge in pochi minuti a piedi attraverso un piccolo sentiero interno alla pineta.

Il gelato (buono) di due gusti lo abbiamo pagato 3€ mentre una bottiglietta d’acqua da mezzo litro 1,10€ (pensavo peggio visto il posto VIP).

Alla sinistra del porto c’è una spiaggia che una volta era libera, ma da alcuni anni vi è uno stabilimento balneare attrezzato, la spiaggia si affaccia sull’isolotto dello Sparviero e su i due scogli “I porcellini”.

punta ala faro del porto turistico - Punta Ala ed il suo porto turistico un lunedì al mare
Il faro

Adiacente allo stabilimento vi è anche un prato molto curato, che arriva fino a pochi metri dal mare ed un altra zona relax con sdraio (naturalmente riservata).

Dopo questa bella passeggiata una volta tornati alla caletta, ci siamo concessi un bagno rinfrescante, e verso le 19.00 quando ormai erano rimaste poche persone siamo ripartiti.

vista sparviero punta ala - Punta Ala ed il suo porto turistico un lunedì al mare
Lo Sparviero e i porcellini

Seguiteci sui nostri social

Youtube ➡️ https://goo.gl/DCpPtL
Facebook ➡️ https://goo.gl/hjpEZc
Twitter ➡️ https://goo.gl/JDK1nZ
Google+ ➡️ https://goo.gl/ZzfS75
Instagram ➡️ https://goo.gl/6EWgv2
Pinterest ➡️ https://goo.gl/W8WrdV
Tumblr ➡️ https://goo.gl/oTFShg

 

You may also like

Email Newsletter