> America > Stati Uniti > Quando andare a San Francisco: meteo e temperature per un viaggio
San Francisco quando andare

Quando andare a San Francisco: meteo e temperature per un viaggio

Last Updated on 4 mesi by Michele Valente

San francisco quando andare

San Francisco è una delle città più belle degli Stati Uniti e il gioiello della California del Nord. Situata lungo l’oceano, con dolci colline e l’iconico Golden Gate Bridge, San Francisco offre una grande varietà di attività.

San Francisco quando andare

 

San Francisco: clima e temperature

Il clima di San Francisco è prettamente mediterraneo, con la particolarità però di estati più fresche rispetto alla media di questo clima, grazie alle correnti fredde provenienti dall’oceano.

Le piogge sono piuttosto scarse durante tutto l’anno, con l’eccezione del periodo tra novembre e marzo in cui si registrano precipitazioni più sostenute.

La città presenta anche dei microclimi peculiari a seconda delle zone, soprattutto rispetto alla lontananza dal mare che, grazie alle correnti e le nebbie della baia, crea condizioni specifiche rispetto ad altre zone della metropoli.

Altro fenomeno molto raro è la neve, un evento davvero sporadico che non si verifica, quantomeno in maniera significativa, dal 1976.

Le temperature medie vanno dai 20 gradi in estate, con massime di 24 gradi e minime di 13, fino ai 10 gradi in inverno con minime di 7 e massime di 14.

Il mese di media più piovoso è dicembre, con circa 105mm registrati, mentre quello meno piovoso è luglio, con zero millimetri registrati.

 

miglior periodo per andare a san francisco temperature

 

Quando andare a San Francisco: il periodo migliore

Il clima a San Francisco è amichevole tutto l’anno, ma i mesi migliori per visitare questa città sono quelli estivi, proprio grazie alle temperature comunque miti, le ore di sole più numerose, le giornate più lunghe e l’assenza totale di piogge.

San Francisco in primavera

In primavera il clima è buono a San Francisco, con piogge che sono sempre più sporadiche e temperature che permettono di visitare la città in tutta tranquillità; di sera e di notte fa un po’ più fresco, quindi occorre comunque portarsi dietro qualcosa per coprirsi.

Una piacevole brezza pomeridiana fa spesso compagnia agli abitanti della città, ed è lei che determina un abbassamento delle temperature in quella fascia oraria fino al mattino dopo.

E’ possibile visitare il centro cittadino, fare qualche escursione nei parchi ma anche passeggiare sulla baia e vicino al mare.

 

San Francisco in estate

È il periodo migliore per visitare San Francisco, con mattine fresche grazie alle correnti oceaniche e alla brezza della baia, e pomeriggi caldi ma con temperature non elevate che consentono di uscire e passeggiare.

Tuttavia bisogna tenere presente che non in ogni zona di San Francisco l’estate si presenta con questa caratteristiche: anzitutto, la parte a sud della baia ha temperature medie più alte del normale (intorno ai 28 gradi), questo perché si tratta di un punto che è raggiunto di meno dalle correnti e dalla brezza; inoltre la pianura di Sacramento (che comprende anche Stockton e Modesto) è molto più calda, con temperature diurne intorno ai 35 gradi di media, ma con picchi anche sopra i gradi.

Dunque chi vuole andare a San Francisco in estate è bene che tenga presente questi microclimi interni, che rischiano di poter rovinare una vacanza se non si ha l’abbigliamento adatto (cappello e crema solare soprattutto)

 

San Francisco in autunno

L’autunno potrebbe essere un momento poco favorevole per chi è amante della fotografia e vuole recarsi a San Francisco con tanto di macchina fotografica a seguito: questo perché in quel periodo è frequente la formazione di banchi di nebbia, soprattutto lungo le costa, che inevitabilmente rovinano la splendida vista della quale si può godere in altri periodi dell’anno.

Le piogge sono ancora poco frequenti, anche se l’avvicinarsi dell’inverno non le rende così rare come in estate. Il periodo è buono comunque per fare lunghe passeggiate, visitare il centro e godersi un po’ di locali della città.

 

San Francisco in inverno

Nonostante l’inverno sia forse il periodo meno buono per visitare San Francisco, non si può dire che sia un momento dell’anno sfavorevole. Il rischio di piogge è concreto ma non così elevato come in altre zone degli Stati Uniti, e le temperature pur se basse non impediscono di uscire.

A ciò si aggiunge l’assenza di nevicate e dunque di rischi di traffico paralizzato. Il periodo è ottimo per visitare il centro, soprattutto sotto Natale, con tutti gli addobbi e le tradizioni locali.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *