[et_pb_section fb_built=”1″ _builder_version=”3.0.47″][et_pb_row _builder_version=”3.0.48″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”][et_pb_column type=”4_4″ _builder_version=”3.0.47″ parallax=”off” parallax_method=”on”][et_pb_dcsbcm_divi_breadcrumbs_module _builder_version=”3.19.4″][/et_pb_dcsbcm_divi_breadcrumbs_module][et_pb_text _builder_version=”3.0.74″ background_size=”initial” background_position=”top_left” background_repeat=”repeat”]Vacanze in Grecia con la famiglia? La Grecia non è solo mare, sole, spiagge e villaggi turistici, ma è soprattutto la “culla della civiltà occidentale”. 

Questa favolosa terra è la meta ideale per chi ama la storia, l’arte e per chi vuole visitare il patrimonio dell’epoca ellenica.

Ad Atene si possono ammirare i famosi monumenti ed opere risalenti al V secolo a.C., tra cui l’Acropoli, dove è possibile visitare il Partenone.

Per gli amanti dell’archeologia e dell’arte, la Grecia e le isole greche, bagnate dall’acqua divina dell’Egeo, sono la testimonianza della cultura classica e delle rovine delle antiche città e dei siti archeologici.

Scopriamo in questa guida cosa vedere in Grecia in famiglia, oltre alle spiagge di sabbia nera di Santorini e alle calde acque dell’Egeo. 

Come raggiungere questa favolosa meta turistica del Mar Mediterraneo orientale? Perché non prenotare i traghetti per la Grecia?

Ti senti pronto per iniziare ad organizzare la tua prossima vacanza con la tua famiglia? Carta e penna per segnarti tutti i migliori siti archeologici da visitare in Grecia.  

 

Viaggio alla scoperta dell’antica civiltà greca: cosa visitare?

 

Culla della civiltà occidentale”, terra di famosi poeti, filosofi e artisti, la Grecia è un vero paradiso, una costellazione di isole e di città antiche che raccontano la storia e l’arte dell’antica civiltà greca.

La cultura, il cibo, il mare, i paesaggi e, soprattutto, l’arte e i siti archeologici degli antichi Greci attraggono costantemente i visitatori da tutto il mondo. 

Ci sono numerosi siti storici da visitare, ma se stai organizzando un viaggio con la famiglia, ecco le migliori location storiche ed artistiche da non perdere.

 

Visitare Atene

 

La capitale della Grecia, Atene, è un importante sito storico. Qui puoi visitare:

  • L’Acropoli
  • Il Partenone
  • L’Agorà
  • Museo Archeologico Nazionale
  • Syntagma Square
  • Il Plaka
  • Capo Souniou
  • Il tempio di Poseidone

L’Acropoli di Atene è un’antica cittadella situata su un alto sperone roccioso sopra la città e contiene i resti di diversi edifici antichi di grande significato architettonico e storico, il più famoso dei quali è il Partenone. 

Il Partenone è una delle strutture più significative al mondo. Costruito nel 440 a.C., le caratteristiche architettoniche e le dimensioni di questo antico tempio sono assolutamente da non perdere. 

L’Agorà era il mercato all’aperto di Atene e rimane, ad oggi, uno dei siti più visitati in Grecia. Oltre ad essere un luogo in cui la gente si riuniva per comprare e vendere beni, era anche la location dove i cittadini si riunivano per discutere di argomenti importanti: affari, politica, filosofia, religione, etc. 

Syntagma Square (conosciuta anche come “Piazza della Costituzione”) è il centro della città di Atene e tutte le strade urbane portano qui. 

Pláka è il vecchio quartiere storico di Atene, situato attorno alle pendici dell’Acropoli, presenta strade labirintiche e l’architettura neoclassica. 

Cape Sounion è nota come il sito di rovine dell’antico tempio greco di Poseidone, il “dio del mare”, nella mitologia classica. I resti sono arroccati su una collina, circondata su tre lati dal mare.

 

Visitare Olimpia

Il nome suona familiare perché le Olimpiadi sono iniziate proprio qui. I siti archeologici sono l’emblema dell’antica storia greca: Ilia è la patria del Monte e Kronion è il luogo più sacro di tutta Olimpia. Le Olimpiadi sono una parte importante della storia del mondo ellenico.

Nel X secolo a.C., Olimpia divenne il primo luogo per il culto di Zeus. L’Altis (il santuario degli dei) ha una delle più alte concentrazioni di capolavori del mondo greco antico. 

Oltre ai templi, si trovano le rovine di tutti gli stadi costruiti per le Olimpiadi che si sono tenute ad Olimpia ogni quattro anni a partire dal 776 a.C. 

Il Tempio di Zeus era l’edificio più grande e più importante di Olimpia ed era uno dei più grandi templi dorici in Grecia. 

La statua di Zeus, all’interno del tempio, era di Fidia (che aveva lavorato al Partenone e alla statua di Atena) ed era una solida rappresentazione in oro e avorio di Zeus seduto su un trono. È stato considerato come una delle sette meraviglie del mondo antico.

 

Visitare Meteora

Visitare Meteora è come essere su un altro pianeta: c’erano originariamente 24 monasteri, ma solo sei hanno superato la prova del tempo. I sei monasteri sono costruiti su colonne di roccia di arenaria naturale, al margine nord-occidentale della pianura della Tessaglia. 

Meteora è un enorme sito storico ed è il Patrimonio dell’UNESCO. 

 

Visitare Corinto, la città antica

Corinto è una città costiera ricchissima che controllava il commercio marittimo nell’area del Mare Nostrum. Qui è possibile visitare i templi di Apollo, Afrodite e Ottavia. Il Tempio di Apollo, in particolare, è considerato il primo esempio di architettura dorica. I resti di altri templi, ville, il teatro, i bagni pubblici, le botteghe di ceramiche, un grande arco trionfale e altri edifici costituiscono questo sito archeologico, che dal 1896 è stato ampiamente scavato. 

Il Tempio di Afrodite è quasi completamente andato in rovina, mentre il Tempio di Ottavia, dedicato alla sorella dell’imperatore Augusto, è sopravvissuto dopo secoli di terremoti. 

Il Museo Archeologico di Corinto contiene una serie di reperti di interesse religioso, tra cui le iscrizioni di Gallio ed Erastus, entrambi citati in testi religiosi.

 

Visitare la grotta dell’Apocalisse

Questa sacra grotta a Patmos è un sito sacro; fondamento della tradizione cristiana, la roccia è “lacerata” da tre piccole fessure che simboleggiano la Santa Trinità, e la voce di Dio ha dettato a San Giovanni il testo dell’Apocalisse. L’ingresso della grotta è decorato con un mosaico e all’interno ci sono tanti scritti che narrano delle visioni di San Giovanni. 

 

Visitare la Grecia: come raggiungerla?

Per raggiungere la Grecia, ogni turista può optare per la prenotazione di un volo aereo grazie alla piattaforma Skyscanner, che consente di comparare le tariffe, cercare voli low cost e le migliori offerte.

Un’altra interessante soluzione per raggiungere questa meravigliosa patria è prenotare i traghetti per la Grecia: ci sono diverse interessanti rotte marittime che partono dall’Italia e consentono di raggiungere le migliori località greche. 

Tra le più gettonate ricordiamo:

  • Ancona-Corfu.
  • Ancona-Patrasso.
  • Bari-Cefalonia.
  • Bari-Corfu.
  • Bari-Patrasso.
  • Bari-Zante.

E, allora, sei pronto per partire alla scoperta dell’Antica Grecia? Prenota un volo aereo low cost o un traghetto e parti con la tua famiglia alla scoperta dei siti archeologici greci. Buon viaggio!
[/et_pb_text][/et_pb_column][/et_pb_row][/et_pb_section]