Aprile 28, 2021

Cosa fare a Lisbona con i bambini: 4 attrazioni da vedere

Lisbona è una città molto affascinante ed in continua evoluzione (anche dal punto turistico), con tantissime attrazioni perfette per le famiglie con bambini.

La geografia della città non sempre aiuta (la città si sviluppa su 7 colli e alcune strade sono difficili da percorrere con il passeggino), ma le bellezze di Lisbona vi ripagheranno della fatica. 

In generale poi a Lisbona nei musei e nelle attrazioni i bambini piccoli non pagano l’ingresso e sotto i 12 anni c’è uno sconto del 50%. Sotto i 4 anni inoltre i trasporti sono gratuiti, mentre tra i 5 e gli 11 si paga la metà. 

 

Ma quali sono le sono le cose da fare a Lisbona per chi viaggia con i bambini?

 

1.Tram 28

Il mezzo di trasporto più caratteristico con cui spostarsi a Lisbona è indubbiamente il tram. Ne vedrete passare tantissimi in lungo e in largo per la città, tutti gialli e un pò scricchiolanti, ma il più famoso è sicuramente quello che percorre la linea N.28, che attraversa l’Alfama e la Baixa.

Il tram parte da Praça Martim Moniz, nel cuore della città bassa (la ‘Baixa’) per poi inerpicarsi piano piano fino a raggiungere il miradouro de Graça, da cui si vede il Castello di São Jorge, e il bellissimo miradouro maiolicato de Santa Luzia. Poco più avanti inizia la discesa lungo l’Alfama e il tram si ferma davanti alla Cattedrale di Lisbona (la Sé) prima di raggiungere Praça do Comércio, la più bella di Lisbona, e Rua Augusta.

Procedendo ancora il tram risale lungo il Barrio Alto, passando vicino al Cafè più famoso della città (Cafè A Brasileira) prima di raggiungere il capolinea in Campo Ourique.

Attraversando tutti i luoghi più turistici di Lisbona, il tram 28 è sempre pieno quindi vi consigliamo di prenderlo in uno dei 2 capolinea, se non volete rischiare di stare in piedi per tutto il tragitto. Fate anche attenzione ai borseggiatori (fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio!). 

 

2.Elevador de Santa Justa, da Gloria e da Bica

Tra le cose da fare a Lisbona per chi viaggia con bambini c’è anche l’esperienza dell’elevador. Per raggiungere il Barrio Alto infatti, sin dall’800 esistono diversi ascensori/funicolari; inizialmente alimentati ad acqua, sono passati poi al vapore, fino all’avvento dell’elettricità.

Il più particolare è sicuramente l’Elevador de Santa Justa, progettato nel 1902 da un allievo di Gustav Eiffel, che sale dalla Baixa fino al Convento do Carmo nel Barrio Alto.

C’è poi l’Elevador da Gloria, una funicolare del 1885 che sale da  Praça dos Restauradores fino al miradouro de Sao Pedro de Alcantara. Infine l’Elevador de la Bica, il più fotografato della città, che è del 1892, e sale da Cais do Sodrè fino al Barrio Alto attraversando una ripida via residenziale. Veniteci al tramonto per scattare la foto migliore, con il fiume Tago in lontananza. 

 

3.Torre de Belém

Un’altra cosa carina da fare a Lisbona con i bambini è salire sulla Torre di Belém, nel quartiere omonimo. Questa torre è un pò il simbolo di Lisbona, non chè uno dei suoi monumenti più fotografati, e venne costruita in stile manuelino a metà del XVI secolo, per difendere la città dagli attacchi che arrivavano dal mare, lungo il Tago.

Per entrare nella torre c’è una passerella sull’acqua, una volta dentro poi si può salire per 4 piani (con una ripida scala a chiocciola) e raggiungere la terrazza, da cui si gode una vista magnifica sul fiume e sul monumento dos Descobrimentos che vi si trova di fronte.

Si possono visitare anche i sotterranei che fungevano da carcere per gli oppositori della Corona. Dopo la visita alla Torre di Belém, non andate via senza aver mangiato almeno un pasteis (il dolce tipico di Lisbona) nella “Antiga Confeitaria de Belém, la pasticceria storica che li ha inventati. 

 

4.Oceanario

La cosa che i bambini però, probabilmente, ameranno di più a Lisbona è l’Oceanario. 

Questo grande acquario fu progettato all’interno del Parque das Nacoes (Parco delle Nazioni), la sede in cui si è svolta l’Esposizione Universale nel 1998, ed è sicuramente l’attrazione principale.

L’Oceanario è uno degli acquari più grandi ed interessanti d’Europa, con più di 8000 pesci e altri animali marini. Il pezzo forte è l’immensa vasca centrale dove è possibile vedere da molto vicino gli squali, le razze e tanti altri pesci di grande dimensioni.

Nell’Oceanario sono anche stati ricostruiti diversi ecosistemi, come la vasca dell’Antartico con i pinguini o quella del Pacifico con le lontre. Prima di andare controllate il sito ufficiale perchè organizzano tante attività per i bambini, e tra queste c’è anche la possibilità di dormire con gli squali!  

Usciti dall’Oceanario, se avete ancora energie, potete prendere anche il teleferico, una funivia che corre sopra i moli di Olivais, a 20 metri di altezza, da cui avrete una magnifica vista su tutto il Parque das Nacoes.

Michele Valente
Un giovane blogger di 50 anni con la passione per i viaggi, il buon cibo e tutto
quello che riguarda la famiglia. Aiuto le aziende a farsi trovare su internet. 
Gestisco il "Club dei Travel Blogger" una community di professionisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RECENT
POSTS

BLOG
Luglio 28, 2021
Il piacere di una vacanza in famiglia a Senigallia

Vacanze a Senigallia Indice dei contenuti Vacanze a SenigalliaI parchi naturali per bambini nelle MarcheCon i bambini a Senigallia Quando si viaggia insieme ai bambini, si sa bene, nulla va lasciato al caso e le vacanze devono essere organizzate alla perfezione; perché se i bambini sono felici potrai rilassarti anche tu, se no diventerà proprio […]

Read More
Luglio 28, 2021
La notte della Taranta 2021: programma e date

Festival Itinerante de La Notte della Taranta 2021 Indice dei contenuti Festival Itinerante de La Notte della Taranta 2021Storia e origini del Festival della TarantaNotte della Taranta 2021: programma e date ufficiali Dal 4 al 26 agosto si darà il via al Festival Itinerante de La Notte della Taranta 2021, la 24esima edizione, uno degli […]

Read More
Luglio 28, 2021
Turismo in mare: alla scoperta del pescaturismo

Turismo esperienziale: pescaturismo Quando una famiglia con bambini deve organizzare le vacanze, cerca sempre di individuare delle soluzioni che facciano divertire i bambini e, soprattutto, arricchiscano il loro bagaglio di esperienze con allegria. Perché se i bambini imparano divertendosi, i genitori riescono a rilassarsi ed essere soddisfatti della scelta. È, dunque, al turismo esperienziale che […]

Read More
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram