> Asia > Myanmar > Quando andare in Birmania (Myanmar): meteo e temperature per un viaggio
Myanmar quando andare

Quando andare in Birmania (Myanmar): meteo e temperature per un viaggio

Last Updated on 4 mesi by Michele Valente

Birmania quando andare

Il Myanmar è situato nel sud-est asiatico e confina a nord e nord-est con la Cina, a est e sud-est con Laos e Thailandia, a sud con il Mare delle Andamane e il Golfo del Bengala e a ovest con il Bangladesh e India.

Si trova tra le latitudini 09 32’N e 28 31’N e le longitudini 92 10’E e 101 11’E.

Il territorio del Myanmar è diviso in 14 regioni territoriali (Myanma Naingngandaw), oltre alle tre città federali di Naypyitaw, Yangon (Rangoon) e Mandalay.

La capitale Naypyitaw fu costruita alla fine degli anni ’60 per essere la capitale del nuovo paese indipendente dalla Birmania coloniale britannica.

Il governo centrale si è trasferito da Yangon a Naypyitaw nel 2005, causando una diminuzione della popolazione di Yangon che contava circa 4 milioni di abitanti.

Birmania: clima e temperature

Il clima in Birmania (Myanmar) è principalmente di tipo tropicale.

A causa del monsone di sud-ovest, c’è una stagione piovosa da metà maggio fino a ottobre. Da novembre a febbraio la stagione si trasforma in fresca e secca. Nel periodo pre-monsonico, ovvero da metà febbraio a metà maggio, arriva la stagione calda.

Nelle zone montuose il clima è mite e fresco ma nell’estremo nord diventa molto freddo.

Nella stagione secca il sole splende sempre, mentre nella stagione piovosa è una rarità.

Nel periodo monsonico, le piogge sono abbondanti nella zona costiera e montuosa a dispetto delle valli e delle pianure che sono quasi aride, poiché nella zona interna il monsone stenta a entrare.

Durante l’anno le temperature in Birmania oscillano tra i 18 °C e i 37 °C nella zona di Yangon, tra gli 8 °C e i 34 °C nell’estremo Nord, tra gli 11 °C e i 30 °C nella zona interna.

Quando andare in Myanmar

 


Qual’è il periodo migliore per andare in Birmania?

Il periodo migliore per andare in Birmania è sicuramente il periodo secco che va da novembre a febbraio.

Tuttavia, anche a marzo è una bella esperienza perché le temperature iniziano a salire. Mentre nel periodo di settembre e ottobre, non è particolarmente consigliato a causa dell’umidità, ma non sono mesi ostici quindi se non si soffre l’umidità, si può sempre partire.

Il periodo assolutamente da evitare è il periodo monsonico che parte da maggio a fine agosto e porta con sé piogge incessanti e spesso anche cicloni tropicali.

Quindi i mesi migliori per visitare Birmania dal punto di vista climatico sono novembre, dicembre, gennaio e febbraio.


Visitare Birmania in primavera

I mesi di marzo e aprile sono considerati la stagione pre-monsonica, fanno ancora parte della stagione secca.

Le prime piogge, infatti, cominciano ad arrivare verso la fine di aprile. Quindi, è considerata una bella stagione per visitare Birmania, anche se l’umidita e le temperature sono in aumento.

I turisti, in questo periodo, vengono da ogni parte del mondo ed è considerata alta stagione.

  • Le temperature oscillano tra 25° C minima e i 37 °C massima
  • L’umidità nell’aria è del 60-70%
  • Le precipitazioni sono di 50 mm

 

Visitare la Birmania in estate

Senza girarci intorno,viaggiare in estate in Birmania è sconsigliato per via del clima. Questo perché le temperature sono elevate, tra 24 °C e i 30 °C ovunque; il tasso di umidità è molto alto e le piogge sono frequenti.

Spesso, le piogge si trasformano in veri e propri nubifragi soprattutto sulla costa. Tra le zone da evitare in questo periodo, oltre alla zona costiera, ci sono: il Lago Inle, Mergui, Loikaw, Sittwe e Pindaya.

Nelle zone dell’entro terra invece le piogge sono più contenute se pur sempre presenti.

Le zone consigliate in questo periodo sono Yangon e Mandalay e Bagan poiché anche se umide e calde, sono comunque visitabili.


Visitare la Birmania in autunno

L’autunno annuncia il benvenuto alla stagione secca. Un po’ di pioggia potrebbe sempre presentarsi perché siamo solo all’inizio della stagione.

La temperatura e l’umidità iniziano a scendere, è un ottimo periodo per visitare Birmania. Le giornate sono per lo più soleggiate, il clima è più fresco e la stagione piovosa precedente ha dato vita a paesaggi dai colori mozzafiato.

  • La temperatura massima è di 30/33° C
    La temperatura minima è 23/25° C
    Le precipitazioni si aggirano intorno ai 150/ 200 mm
    L’umidità nell’aria è presente per il 70/80%

 

Visitare la Birmania in inverno

Il periodo invernale, che va da novembre a febbraio, è considerato il periodo migliore per visitare Birmania.

Questo perché le temperature e l’umidità scendono di molto. Le forti precipitazioni del monsone sono finalmente scomparse. Infatti, durante questo periodo il turismo è fervente.

Al centro nord il clima è relativamente fresco, mentre al sud è più caldo. Il cielo e spesso sereno ma a volte l’aria fresca proveniente dalla Cina permette di rinfrescare di più alla sera.

  • La temperatura massima è di 25/ 30° C
    La temperatura minima è di 18/20° C
    Le precipitazioni si aggirano intorno ai 10 mm
    L’umidità nell’aria è presente per il 70%

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *