Maggio 27, 2020

Link building: cos'è e a cosa serve nel 2020

Forse ti sarai chiesto più volte cosa si intende per link building. In effetti, questa tecnica può essere davvero molto utile se vuoi costruire un sito articolato e curato in ogni minimo dettaglio per ottenere un buon posizionamento Google.

Inoltre, la link building può essere favorevole anche dal punto di vista del SEO. Tuttavia, se vuoi creare contenuti di qualità, devi approfondire l'argomento Link building e conoscere ogni dettaglio. Ecco tutto quello che devi sapere al riguardo!

 

Cosa si intende per link building?

Come prima cosa, devi comprendere cosa si intende per link building. Ebbene, se traduci letteralmente questo nome in italiano, puoi ottenere la frase costruzione di collegamenti.

La tecnica del link building serve proprio a questo, vale a dire creare una sorta di collegamenti che siano in grado di ottimizzare il sito off page.

Ecco perché anche quando utilizzi Plugin WordPress come Yoast SEO ti viene sempre detto di aggiungere almeno due Link al tuo contenuto, uno esterno ed un altro interno: devi farlo se vuoi migliorare al massimo il tuo portale.

 

È importante la tecnica link building?

A questo punto puoi chiederti se il link building è importante. La risposta è solo una: assolutamente sì! Prendi ad esempio il caso del motore di ricerca più famoso, vale a dire Google.

Attraverso un sistema complicato di analisi basato su algoritmi vari, Google riesce a calcolare la qualità di un articolo web basandosi anche sui collegamenti al suo interno.

Naturalmente l'analisi di Google è approfondita e vengono presi in considerazione anche altri valori come ad esempio densità della keyword ed uso dei Metadata.

Senza parlare poi delle immagini presenti in un articolo. Ad ogni modo, anche i link sono molto importanti e per questa ragione, se vuoi conquistare la prima pagina Google dovresti sempre farne utilizzo.

 

Quanti e quali link dovrebbero essere inseriti all'interno dei propri contenuti?

Devi comprendere la giusta quantità di link dovresti inserire all'interno dei tuoi contenuti. Ebbene, come accennato in precedenza, i link dovrebbero essere almeno 2: uno in uscita ed uno in entrata.

Inoltre, dovresti scegliere un argomento da linkare che sia inerente a quello trattato nell'articolo che si sta scrivendo. In questo modo, oltre ad ottimizzare il contenuto in modo eccellente, potresti spronare anche il lettore a cliccare sul link, portandolo su un altra pagina del tuo sito.

Naturalmente puoi inserire anche altri link che rimandino ad altri articoli del tuo portale web, ma cerca sempre di non esagerare.

Come per altri aspetti, anche quando si parla di link building è bene avere una certa moderazione, adattando il numero di link da inserire anche alla lunghezza dell'articolo.

D'altronde, un contenuto con troppi link potrebbe diventare pesante e faticoso da leggere e molti potrebbero considerarlo semplice spam.

Inoltre, devi prestare attenzione ai link in uscita dal tuo sito web. Devi sempre cercare di creare collegamenti verso siti che siano sicuri, riconosciuti ed affidabili.  come per esempio Wikipedia.

Per questa ragione, scegli sempre siti che possiedano il certificato HTTPS e che creino contenuti citando fonti e quant'altro. In alternativa, affidati a quelli che sono portali molto attivi, curati da professionisti ed assolutamente affidabili su determinati argomenti.

In questo modo, chi legge potrà associarti a tali siti e ritenerti un ottimo portale.

 

https://youtu.be/lhOA16IEOKQ

video by SemRush

 

Ultimi suggerimenti

Infine, devi considerare un piccolo aggiornamento recente apportato da Google ai propri algoritmi. Il più famoso motore di ricerca al mondo ha infatti aggiornato i propri criteri in merito al link building.

In particolar modo, ora devi prestare attenzione se scrivi un articolo pubblicizzato atto a finalizzare un prodotto oppure in servizio.

In casi simili, devi sempre inserire un disclaimer che attesta la sponsorizzazione del contenuto. In alternativa, puoi utilizzare anche un avviso ad inizio articolo che evidenzi come quell'articolo sia completamente autentico.

Non sottovalutare tali operazioni. Se non le metti in pratica, Google potrebbe penalizzare fortemente il tuo articolo e tutto il tuo lavoro potrebbe essere stato vano.

In ultima analisi, ora sai come funziona il link building, non ti resta che mettere in pratica le cose che hai imparato e conquistare il successo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter

Potrebbe interessarti

Settembre 17, 2021
Come diventare nomadi digitali?

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppIntervista ad Ivan Messina Come diventare nomadi digitali? Scopriamolo in questo articolo/intervista con Ivan Messina.  Impariamo come diventare nomadi digitali, lavorando in autonomo mentre giriamo il mondo. A raccontare come si fa ci pensa Ivan Messina, che dal 2010 […]

Read More
Giugno 3, 2021
Volo in ritardo: ecco cosa fare

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppVolo in ritardo: come richiedere una compensazione Purtroppo capita di frequente che l'aereo che abbiamo prenotato subisca un certo ritardo, solitamente quantificabile in un tempo contenuto. Se questo però eccede sopra una certa soglia è possibile richiedere una compensazione […]

Read More
Aprile 1, 2021
Connessione domestica: come risparmiare sul prezzo

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppNavigare in internet avvalendosi dei tanti vantaggi di una connessione domestica veloce è un beneficio quasi irrinunciabile. Da una parte, infatti, ciò permette di accedere a una migliore esperienza in fatto di smart working e didattica a distanza, mentre […]

Read More
Gennaio 4, 2021
Viaggiare risparmiando: nel 2021 è ancora possibile

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppConsigli per risparmiare viaggiando Partire per destinazioni ignote e affrontare nuove avventure ha da sempre un fascino fuori dall'ordinario. C'è chi intraprende un viaggio per ritrovare se stesso e chi invece punta al divertimento, lasciandosi alle spalle lo stress […]

Read More
Dicembre 23, 2020
Flight Tracker cos'è e quali sono i migliori nel 2021

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppConosci il Flight Tracker? La mobilitazione attraverso i mezzi pubblici o privati è ormai una componente fondamentale per spostarsi in un mondo globalizzato e ricco di opportunità plurilinguistiche. Tra le soluzioni più utilizzate per lo spostamento veloce figura sicuramente […]

Read More
Dicembre 3, 2020
Travel blogger: i 5 blog più famosi al mondo

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppTravel Blogger famosi Se ti piace viaggiare ed hai una buona conoscenza del pc e delle tecniche SEO, potresti anche tu essere un perfetto travel blogger. Di cosa si tratta? Semplice: della nuova figura del viaggiatore social, di colui […]

Read More
Dicembre 3, 2020
Blog famosi italiani: i 7 più seguiti nel 2021

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppNonostante il passare del tempo e l'introduzione di nuove piattaforme social, i blog continuano ancora oggi ad esercitare un fascino non indifferente. Sul web, infatti, ci sono innumerevoli spazi dedicati a delle specifiche competenze, siano esse culturali, informatiche, gastronomiche […]

Read More
Dicembre 3, 2020
Blog di viaggi: cosa sono e quali i migliori per il 2021

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppScrivere su un Blog di viaggi può essere un'esperienza entusiasmante se si ama l'argomento e si è un vero 'travel blogger' che unisce la passione per la scrittura all'esperienza del viaggio. Ma cos'è esattamente un blog di viaggi, come […]

Read More
Novembre 22, 2020
Come utilizzare Trivago e trovare hotel la guida 2021

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppIn questo articolo ti parleremo di Trivago (o tri va go come dice la pubblicità in tv) il motore di ricerca hotel low cost che utilizziamo maggiormente per tutte le prenotazioni durante i nostri viaggi. Trivago è un comparatore come […]

Read More
Novembre 17, 2020
Motore di ricerca voli low cost: i migliori nel 2020

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppQuesto articolo ti aiuterà a scegliere il motore di ricerca voli migliore per le tue esigenze, tra decine di siti di voli low cost ne abbiamo scelti alcuni che secondo il nostro giudizio potranno aiutarti a trovare il miglior […]

Read More

Contatti

Per collaborazioni e richieste via email
info@famigliainfuga.com
+39 392 29 10 674
Logo del blog di viaggio famigliainfuga 300x100

Seguimi

Copyright by Michele Valente
2017 - 2021
envelope linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram