Giugno 26, 2021

Trulli, nuraghe e tholos, il turismo archeo-storico da scoprire

Turismo archeo-storico

Turismo: l’Estate si avvicina, e con essa il desiderio di sole, mare e movida nelle città più in voga? Sì, certo, ma non solo. Il turismo è prima di tutto un’esperienza da vivere e, alle volte, rivivere la grandezza e la semplicità del proprio passato può rivelarsi davvero emozionante e suggestivo.

In questi casi, si può parlare di turismo archeo-storico, una forma di turismo culturale che ha dei centri di punta particolarmente importanti e caratteristici proprio in Italia.

Dal Sud al Nord Italia, sono tanti i siti archeologici e culturali che si possono visitare (e non solo) per scoprire tante bellezze archeo-storiche. Queste, alle volte, sono tanto tipiche e riconoscibili da essere entrate nell’immaginario collettivo italiano ed europeo.

 

Puglia: la regione dei trulli

I trulli sono tipiche costruzioni della regione pugliese, entrate ormai nell’esperienza del turismo mondiale: sono costruzioni tanto preziose da essere state proclamate patrimonio dell’Unesco, nel 1996. Alberobello, in tal senso, spicca come il centro più rappresentativo dei trulli in Puglia: è bene ricordare, ad ogni modo, che non tutti i trulli della regione si trovano ad Alberobello, e che ce ne sono di sparsi anche a Bari, Brindisi e Taranto.

Si tratta di piccole costruzioni in pietra bianca (simbolo di purezza) sovrastate da un cono grigio, chiuso da comignoli e pinnacoli.

Sembrano strutture dalle dimensioni contenute, ma al loro interno è possibile- come è stato fatto – allestire nicchie e soppalchi per raddoppiare lo spazio a disposizione.

Molti sono stati adibiti a caratteristici negozi di souvenir; da questi, è possibile affacciarsi e godere del bellissimo panorama circostante.

Questo, senza contare la possibilità di affittare un trullo nei pressi di Alberobello, Locorotondo e Martina Franca (le zone più ricche di trulli) e soggiornarvi per il tempo desiderato. I turisti possono dunque approfittare di tutte le esperienze locali (dalla cucina, alle degustazioni, passando per le escursioni in zona), soggiornando proprio nella più tipica delle costruzioni del posto.

 

Sardegna: terra di nuraghe

Salendo di latitudine, e guardando a Ovest, sull’isola di Sardegna, è possibile trovare un’altra ottima destinazione per un po’ di turismo culturale.

In Sardegna, infatti, si trovano i nuraghe, alcune fortezze tipicamente sarde risalenti al secondo millennio a.C. (resistite nelle loro funzioni di difesa fino all’epoca romana). In Sardegna, se ne trovano circa seimila.

Le nuraghe – come i trulli – sono costruite con blocchi di pietre posati a secco (cioè senza malta), disposti in genere su alture nei pressi dei principali centri abitati dell’epoca.

Data la loro funzione militare, spesso servivano proprio per tenere d’occhio gli accessi ai villaggi vicini. Le dimensioni di alcuni di questi fortini sono piuttosto ridotte, ma altri nuraghe – come quelle della zona di Torralba – possono raggiungere altezze di 22 metri: in breve, delle vere fortezze, articolate in torri collegate tra loro.

Anche i nuraghe sono diventate patrimonio mondiale dell’Unesco, nel 1997. In queste strutture, è possibile soggiornare, facendo tappa nei diversi villaggi nuragici seguendo uno dei tanti itinerari disegnati sulle mappe locali. Ce ne sono vari, sparsi in tutte le zone dell’isola, che aspettano solo di essere visitati.

 

Abruzzo: tholos da scoprire

Ripiegando nella penisola, nello specifico nella provincia di Pescara, si trovano i tholos. Si tratta di abitazioni silvo-pastorali, realizzate con una tecnica di costruzione a secco; dunque, anche in questo caso, senza l’uso di malta: le pietre erano poste semplicemente le une sulle altre, in maniera da creare un cono. Questa struttura circolare era solitamente utilizzata come dormitorio e luogo per la mungitura.

Nelle zone vicine, sono stati ritrovati resti di terrazzamenti agricoli: questo dato ha lasciato intendere che gli abitanti dei tholos non erano i pastori che attraversavano la zona (poiché spesso si spostavano insieme alle greggi), bensì proprio gli agricoltori locali (che vivevano delle coltivazioni dei campi vicini e del pochissimo bestiame a disposizione).

A riprova di ciò, sono stati trovati – dentro i tholos stessi – anche alcuni magazzini con dentro gli attrezzi agricoli utilizzati dagli abitanti.

La zona della Majella è poi particolarmente suggestiva, specie nella stagione delle nevi: infatti, quando la neve si posa sugli alberi vicini e sulle pietre dei tholos stessi, si crea un’atmosfera quasi magica; certamente, bisogna stare attenti a non avventurarsi in escursioni in solitaria, specie se nevica.

Le escursioni in compagnia, invece, se guidate da qualche abitante esperto, sono adatte a godere dei bei paesaggi circostanti: salendo di quota, inoltre, il terreno si fa adatto anche alle piste da sci, altra attrazione locale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla newsletter

Potrebbe interessarti

Settembre 11, 2021
Puglia: cosa c’è oltre le spiagge? Guida alle bellezze nascoste

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on Pinterest Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppPuglia: oltre al mare c'è di più Sappiamo tutti quanto ormai la Puglia sia esplosa come una delle mete turistiche più ambite. Spiagge bianche, acque cristalline, buon cibo e tanto divertimento, queste le chiavi del successo […]

Read More
Agosto 4, 2021
Vacanze in Puglia a settembre: l'estate non è finita

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on Pinterest Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppVacanze in Puglia Costeggiata da due mari, Jonio e Adriatico, la Puglia con i suoi 865 chilometri di coste, è uno dei più rinomati posti di vacanza sia per i turisti italiani che per quelli stranieri, […]

Read More
Agosto 3, 2021
Dove mangiare bene nel Salento

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on Pinterest Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppLa Puglia La Puglia è una delle mete preferite dai turisti italiani e stranieri per le sue bellezze artistiche e paesaggistiche, ma anche per la sua cucina che rallegra tutti i palati. Mangiare bene in Puglia […]

Read More
Agosto 3, 2021
Vivere nel Salento: il profumo del mare tutto l'anno

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on Pinterest Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppPerché decidere di andare a vivere nel Salento L'Italia è una penisola meravigliosa e il Salento ne è la sua espressione più veritiera. Se stai decidendo di trasferirti, il Salento è sicuramente una terra che devi […]

Read More
Luglio 28, 2021
La notte della Taranta 2021: programma e date

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on Pinterest Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppFestival Itinerante de La Notte della Taranta 2021 Dal 4 al 26 agosto si darà il via al Festival Itinerante de La Notte della Taranta 2021, la 24esima edizione, uno degli eventi più importanti e attesi […]

Read More
Giugno 24, 2021
3 giorni a Lecce: l'itinerario completo per non perdersi nulla

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on Pinterest Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppLecce e la Puglia L'estate si avvicina e la voglia di partire per un lungo viaggio, cresce giorno dopo giorno. Tra le belle regioni dell'Italia, alla Puglia va riconosciuto il primato per la bellezza del mare […]

Read More
Maggio 27, 2021
Noleggio camper Bari: come dove e quando

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on Pinterest Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppRegala a te e alla tua famiglia un bel tour alla scoperta della Puglia Dopo aver visitato la splendida Basilica di San Nicola, noleggiate un camper a Bari per compiere un bel viaggio alla scoperta del […]

Read More
Maggio 13, 2021
Spiagge da Instagram? Scopriamo le Maldive del Salento

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on Pinterest Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppLe Maldive del Salento Sarebbe bello viaggiare fino a qualche esotico atollo nell’oceano, vivervi una bella vacanza e poi condividerne i momenti salienti sui social più famosi del momento. Ma davvero il Mediterraneo e, nello specifico, […]

Read More
Gennaio 9, 2021
Isole Tremiti come arrivare

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on Pinterest Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppLe isole Tremiti si trovano nel mare Adriatico in Puglia. Le sei isole che compongono l'arcipelago delle Isole Tremiti, San Nicola, San Domino, Capraia, Pianosa, Il Cretaccio e La Vecchia, sono un vero e proprio paradiso […]

Read More
Luglio 15, 2020
Città bianca della Puglia: cosa vedere ad Ostuni

Condividi l'articolo: Share on Twitter Share on Facebook Share on Pinterest Share on LinkedIn Share on Email Share on WhatsAppOggi parleremo di cosa vedere a Ostuni, chiamata anche "la città Bianca Della Puglia". Un piccolo centro in provincia di Brindisi.   Città bianca della Puglia: la storia Il territorio è stato abitato sin dall’età della […]

Read More

Contatti

Per collaborazioni e richieste via email
info@famigliainfuga.com
+39 392 29 10 674
Logo del blog di viaggio famigliainfuga 300x100

Seguimi

Copyright by Michele Valente
2017 - 2021
envelope linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram