Non è passato molto dalla fine delle vacanze estive, ma l’idea di un bel viaggio prima della fine dell’anno non dispiace. In molti abbiamo sentito parlar bene, anzi benissimo, delle Canarie isole meravigliose calde e molto gettonate. Il problema è che con i pargoletti accanto, ci chiediamo se possa essere questa una vacanza ad hoc per noi.

 

Alle Canarie con i bambini

 

Contrariamente a quanto si pensa, viaggiare fino alle Canarie coi bambini è una scelta più che azzeccata, dal momento che c’è il mare, ci sono le spiagge, il clima è mite e la cultura non manca. Che sia Lanzarote, Tenerife, Gran Canaria o Fuerteventura, la situazione non cambia. Ognuna delle sette isole saprà dare così tanto sia a noi che ai bambini, da farci addirittura venir voglia di trasferirsi alle Canarie per sempre.

 

Tenerife l’isola da scoprire

 

Se tra le isole delle Canarie decidiamo di partire per Tenerife, la scelta non poteva che essere positiva. Vivremo in una situazione del genere, una vacanza piena di misteri da scoprire e posti da visitare. Ha un’attrattiva tale che nemmeno i bambini ei annoieranno, ma ameranno ogni singolo centimetro dell’isola. 

 

E tra le cose più belle che Tenerife può offrire, i nostri figli si sentiranno soprattutto attirati dalle bellissime spiagge, protette da barriere naturali, dove i più piccoli potranno divertirsi ad avvistare animali marini a tutta forza. Rimarranno infatti stupiti dal vedere balene vicino alla costa, ma anche delfini saltellanti, orche e balenottere azzurre.

 

Senza poi contare la presenza di vari parchi naturali e tematici, come ad esempio il Siam Park, ispirato all’architetto della Tailandia, che ospita una miriade di scivoli alti anche 28 metri. Se non è il Siam Park, sicuramente sarà l’Aqualand, parco in cui non solo ci sono giochi e attrattive a tutta forza, ma si tengono anche spettacoli meravigliosi con i delfini.

 

Viaggio alle Canarie con i bambini: Lanzarote isola delle escursioni

 

Lanzarote è un’altra isola delle Canarie dedicata non solo ai grandi ma anche ai più piccoli. Non manca infatti la possibilità di uscire in escursione per scoprire il fascino di tutta l’isola. Anche perché non bisogna dimenticare che si tratta di un’isola vulcanica, fatta di panorami suggestivi, luoghi meravigliosi e impressionanti.

 

Il suo valore ambientale offre inoltre la possibilità ai bambini di dedicarsi a molti sport acquatici o di pedalare lungo le piste ciclabili per un pomeriggio di relax e pace. L’escursione più consigliata è quella al Parco Naturale del Timanfaya che consente di ammirare la meraviglia altura del vulcano che è di 510 metri.

 

Per i bambini più curiosi c’è poi una gita presso l’abitazione di Cesar Manrique, artista e architetto, nato ad Arrecife la capitale dell’isola. Lungo il percorso i bambini rimarranno a bocca aperta. E rimanendo in tema di Manrique, da vivere c’è il Giardino dei Cactus, uno straordinario labirinto dalle forme stupefacenti in cui la fantasia dei nostri figli non potrà assolutamente mancare.

 

Divertimento assicurato nell’isola delle Canarie Fuerteventura

 

Se invece optiamo per Fuerteventura, il divertimento e l’intrattenimento saranno le parole chiave della nostra vacanza in famiglia. L’isola ha oltre 150 km di spiagge da scoprire, oltre ai vari paesini caratteristici da visitare. Ad esempio bisognerebbe visitare Corralejo, paesino di pescatori a nord dell’isola che ospita il Parque Natural de Corralejo

 

Si tratta di una zona protetta con 9 chilometri di spiaggia che va nell’occhio a causa delle piccole insenature. Un’altra spiaggia in cui andare con i bambini è Concha en el Cotillo caratteristica per la sua sabbia fine e poche onde perché limitate dalla barriera naturale.